venerdì 21 giugno 2013

LA MIA OPINIONE SU..IL GIULLARE DI CHIARA ORLANDO


Buongiorno amici! Con questo caldo torrido, barricata in un appartamento di Milano, non posso fare altro che leggere. Questa recensione è dedicata al lavoro di una giovane autrice italiana che gentilmente mi ha dato modo di leggere il suo libro


TITOLO : IL GIULLARE

AUTRICE : CHIARA ORLANDO

EDITORE : UTELIBRI

DATI : 2013, 273 PAGINE

PREZZO : 13 EURO



TRAMA : Mael vive una vita tranquilla con il suo mastro speziale e padre adottivo Abyss. Il suo grande sogno è diventare un giorno un Giullare e viaggiare per tutto l’Impero. La sua vita si complica quando qualcuno scopre che Abyss è un eretico. Nel villaggio viene inviato un inquisitore dell’Ordine Azzurro e Mael si salva solo grazie alla baronessa di Merinange, misteriosa conoscente del mastro speziale. Inizia così il viaggio di Mael, durante il quale realizzerà il suo sogno di entrare in una Gilda di Giullari e scoprirà sempre più il mondo degli Adeli, le incredibili creature rese schiave dall’Ordine Azzurro.
Alla fine, dovrà affrontare la verità sul suo passato e sul suo futuro.


LA MIA OPINIONE : Il Giullare è il primo romanzo di una giovane autrice emergente italiana, che mi ha lasciato davvero a bocca aperta.
Un romanzo fantasy particolare ed originale, ambientato in una terra fantastica, dove realtà e magia si legano indissolubilmente.
Il protagonista è Mael, un giovane apprendista speziale, sveglio e intelligente, con la testa piena di sogni e progetti. Il suo destino è quello di diventare uno speziale come vorrebbe il suo maestro Abyss, ma lui sogna di diventare giullare.
Questa figura, che risale all'epoca medievale, viene rielaborata dalla scrittrice, che la  rendene una professione impegnativa, ben considerata e impregnata di magia.
Il sogno di Mael, si avvera in un triste giorno, quando il suo maestro viene catturato dalle guardie dell'Ordine Azzurro, ovvero da coloro che gonvernano il paese e che impediscono a chiunque di professare la propria fede e le proprie idee.
Il ragazzo riesce fortunatamente a scappare e viene salvato da una baronessa misteriosa e molto potente, che nonostante il rapporto astioso avuto con il suo maestro, decide di aiutare Mael a diventare giullare.
La dama però custodisce un grosso segreto e una natura malvagia che il ragazzo non comprende. Che cosa vorrà da un giovane come lui?
Dopo l'incontro con la donna, comincia il viaggio del coraggioso apprendista, che compirà un lungo viaggio a fianco di nuovi amici, che lo porterà a realizzare il suo sogno.
Attraverso una terra fantastica, seguiremo il protagonista affrontare mostri e creature di ogni tipo, avvicinarsi alla magia e scoprire inquientanti segreti.
Un fantasy ben costruito, scritto in maniera fluida e scorrevole, ma soprattutto ricco di dettagli, che impreziosiscono il racconto rendendolo vivido e tangibile.
Ho apprezzato moltissimo le storie e le leggende di cui è costellato il romanzo, che mi hanno portato molto lontano con la fantasia.
Nonostante, a volte io sia diffidente con le opere di giovani autori, devo assolutamente ricredermi, perchè leggere questa storia mi ha piacevolmente coinvolto.
Lo consiglio alle lettrici appassionate di fantasy, che cercano una lettura scorrevole e avventurosa.

Buona lettura!

3 commenti:

esmeralda dakia ha detto...

Aspettavo questa tua recensione, sembra promettere bene, almeno distante dai soliti "deja vu"... mi ispira!

Anita Blake ha detto...

E' un romanzo ben scritto e scorrevole. Ho in progetto un giveaway per questo libro, più avanti organizzerò qualcosa di carino ^^

esmeralda dakia ha detto...

Dai perfetto... se puoi pensa anche a quelli come me che in questo momento possono leggere solo ebook!
:P