sabato 3 maggio 2014

MI RICORDO UN LIBRO : BLOOD MAGIC DI TESSA GRATTON

Buongiorno amici miei! Pronti per un nuovo appuntamento con Mi ricordo un libro? La rubrica di mia invenzione dedicata ai romanzi che ho letto in passato e che mi sono rimasti nel cuore.

Titolo: Blood magic

Autrice: Gratton Tessa
Prezzo: € 16,00 
Dati: 2012, 419 pagine
Editore: Piemme  (collana Freeway)


Trama: Silla è disposta a tutto pur di scoprire cosa è successo davvero la notte che i suoi genitori hanno perso la vita, anche a provare gli incantesimi del misterioso libro trovato all'improvviso sulla porta di casa. Nick si è appena trasferito nella villa dall'altra parte del cimitero e quando incontra Silla, nascosta tra le tombe e impegnata con formule in latino, sangue e foglie secche, non crede ai suoi occhi. Pensava di essersi lasciato la magia alle spalle e invece eccola tornare verso di lui, carica di ricordi, dolore e fascino. Uniti dal destino e da una profonda attrazione, Nick e Silla dovranno combattere contro la presenza oscura che vuole entrare in possesso del libro e di tutto il suo potere, e imparare a controllare la forza intossicante della magia del sangue.

Blood Magic è un romanzo che ho letto un paio d' anni fa, primo capitolo di una serie dedicata alla magia e al mistero, sospesa dopo la prima pubblicazione.

Un vero peccato, perchè la storia è intrigante e avvicente, una vera chicca per tutti gli amanti del genere. La narrazione è strutturata seguendo il punto di vista dei due personaggi principali e quello del nemico, una struttura che me lo ha fatto apprezzare ancor di più .
La trama è intensa, ricca di colpi di scena e suspence. Lo stile, caratterizzato da una cura particolare per dettagli e descrizioni, senza contare l'attenzione riservata ai personaggi secondari, rendono la lettura vivida e profonda.
Un fantasy che ci conduce nei meandri della magia, passando per il suo lato oscuro e potente, indubbiamente pericoloso per chi ne rimane invischiato.
Lo snodo della narrazione, tra passato e presente, mi ha intrigato molto così come la delicata storia d'amore  tra Silla e Nick.
In conclusione, una lettura piacevole e originale che non delude le aspettative, emoziona e lascia piacevolmente stupiti.



3 commenti:

Annalisa Lupo ha detto...

Sinceramente questo libro non l'ho mai preso in considerazione perché quando lo scoperto era già stata interrotta la serie

CHIARA ROPOLO ha detto...

ma si può leggere anche da solo? Mi spiacerebbe iniziare una serie che poi non riesco a proseguire...

Anita Blake ha detto...

Il primo libro ha un finale abbastanza chiuso, per cui non ci lascia particolarmente in sospeso.
E' un vero peccato che l'abbiamo sospesa :(