venerdì 10 ottobre 2014

SCATTI&BOOKS : LA FOTO DELLA SETTIMANA SI ISPIRA A " LA CAMERA DI SANGUE" DI JANE NICKERSON

Buonasera lettori! Siete pronti per una nuova puntata di Scatti&Books? La rubrica dedicata ai libri e alle immagini che cerca di concretizzare attraverso le foto le mie sensazioni su una lettura in particolare.
Il romanzo di oggi mi è piaciuto molto soprattutto per l'atmosfera inquietante e misteriosa che l'autrice è riuscita a realizzare attorno alla storia.

LA FOTO DELLA SETTIMANA SI ISPIRA A: 

LA CAMERA DI SANGUE DI JANE NICKERSON
Nella foto ho cercato di ricreare l'atmosfera misteriosa e sinistra del romanzo, un lato della storia che mi ha intrigato particolarmente.
L'intera vicenda s'ispira alla favola e al personaggio di Barbablù,un uomo terribile che imprigionava e uccideva le sue mogli.
Come vi anticipavo nell'immagine ho enfatizzato la parte più inquietante della vicenda ed per questo che ho utilizzato una maglietta sporca di sangue (tranquille è solo un vecchio costume di Carnevale XD).
Per la treccia bionda ho usato i capelli di una parrucca con cui ho sottolineato l’ossessione di Bernard per la splendida chioma di Sophia.
Sopra il romanzo, ho sistemato un mazzetto di chiavi antiche, un elemento importante che accomuna questo libro alla vecchia favola di Barbablù.
Le chiavi, il suo simbolo per eccellenza, sono il mezzo con cui imprigiona e nasconde agli occhi del mondo i suoi sordidi segreti.
Spero che anche la foto di oggi vi sia piaciuta anche se decisamente macabra^^
Trama: Sophia Petheram ha diciassette anni quando, dopo la morte del padre, attraversa in carrozza la selva intricata e spettrale che conduce alla tenuta di Wyndriven Abbey, in Mississippi. Qui sta per conoscere finalmente il ricco amico di famiglia che la prenderà in custodia: monsieur Bernard de Cressac. Fin dall'arrivo nella nuova dimora, Sophia si trova a vivere nel lusso più sfrenato, viziata e accontentata nei minimi capricci. La ragazza è affascinata dalla generosità e dal carisma di monsieur Bernard. Lui le impedisce, però, di ricevere visite e, in sua assenza, la affida all'occhio vigile di Odette, una giovane dama di compagnia francese. A spaventare Sophia è il passato del facoltoso tutore, sposato più volte: le sue mogli sono morte in circostanze misteriose e la ragazza ne intravede i fantasmi. Hanno tutte i capelli rossi, con sfumature color bronzo e oro. Proprio come lei... Ma se l'amore è un assassino meraviglioso, Sophia vuole scoprirne il volto. 

Buona serata

Anita

1 commento:

Annalisa Lupo ha detto...

Bellissima foto!!! Le tonalità dei colori e gli oggetti che hai usato fanno davvero un bellissimo effetto ^o^