venerdì 15 gennaio 2016

LA MIA OPINIONE SU : L’OSPITE DI STEPHENIE MEYER

Buonasera lettori! La recensione di oggi è dedicata ad un romanzo uscito alcuni anni fa, scritto dall’autrice di Twilight che ha avuto molto successo anche se non quanto il primo bestseller.
Nonostante sia un romanzo distopico/fantascientifico mi è piaciuto e sono molto felice di averlo letto.
Proseguite per conoscere nel dettaglio la mia opinione^^

Titolo: L' ospite
Autore: Meyer Stephenie
Prezzo: € 12,00
Dati: 2009, 569 pagine
Editore. BUR Biblioteca Univ. Rizzoli  (collana Bur big)
Trama: "Guardai Jared negli occhi e provai la più strana delle sensazioni. Lo desideravo con la stessa intensità disperata che avevo sentito vedendolo la prima volta. Il nostro corpo non apparteneva né a me né a Melanie: apparteneva a lui." Due anime e un solo corpo: è così che Melanie e Wanda si conoscono. Una è l'ospite terrestre, l'altra è lo spirito alieno, entrambe sono pedine in una furiosa guerra per il possesso del pianeta. Dovrebbero odiarsi, ostacolarsi, tentare di distruggersi a vicenda, ma avviene qualcosa che le fredde intelligenze degli extraterrestri non hanno previsto: l'appassionata Mei e la tenace Wanda dividono pensieri, emozioni e sentimenti, fino a che l'amore travolge anche l'anima impassibile dell'aliena. Contro ogni regola, contro ogni istinto, contro tutti, Wanda accetta di aiutare la sua ospite e si mette in viaggio, decisa a ritrovare il ragazzo che ha acceso in entrambe un amore tanto intenso e sconvolgente da abbattere qualunque ostacolo.
La mia opinione: In vista dell’uscita di Life end Death, l’ultimo e attesissimo romanzo di Stephenie Meyer, mi sono decisa a cominciare L’ospite, uno dei suoi primi lavori scritto ormai diversi anni fa.
A bloccarmi era la trama fantascientifica, come sapete non sono un’amante del genere, ma la curiosità mi ha spinto comunque ad iniziare questo librone di quasi seicento pagine.
Temevo che fosse pesante e che l’ambientazione distopica non mi colpisse, in realtà sono rimasta piacevolmente coinvolta dalle avventure di Wanda/Melanie.
La storia di sviluppa in un futuro prossimo dove la Terra è stata colonizzata da una potente razza aliena che sotto forma di piccole alghe s’impianta nel cervello degli umani e ne prende il controllo.
A differenza di ciò che si può immaginare  le anime venute dallo spazio sono esseri miti e pacifici che prendendo possesso della Terra l’hanno trasformata in un luogo migliore, senza violenza e criminalità.
I pochi umani che sono riusciti a scappare vivono nel deserto e sono braccati dai Cercatori coloro che si occupano di reclutare anche gli ultimi rimasti.
La Viandante è un’ anima aliena che ha già viaggiato in molti pianeti e vissuto molte vite, senza alcun problema, finchè non viene trapiantata nel corpo dell’adolescente Melanie.
I problemi nascondo quando l’anima si accorge che il corpo della ragazza continua a parlargli  e una piccola parte di lei si manifesta fortemente nella mente della Viandante, tanto da influenzarne alcune azioni.
I ricordi e le emozioni di Melanie, legate al suo fidanzato Jared e al fratello Jamie, spingono l’aliena ad imbarcarsi nella ricerca disperata di questi ultimi anche se farlo significa andare contro le regole.
Le due donne, unite da un solo corpo, attraversano il deserto e riescono in qualche modo a trovare una colonia di sopravvissuti dove vivono Jamie e Jared.
Inizialmente vengono accolte con grande diffidenza, perché nessuno di loro ha mai incontrato un alieno che vada d’accordo con il suo ospite e non ne abbia soppresso le intere capacità.
Affrontare una vita da prigioniera non è semplice, soprattutto per la Viandante che deve convivere con le dirompenti emozioni di Melanie che ne influenzano pesantemente le decisioni.
L’aliena verrà messa alla prova, soprattutto sul piano emotivo, perché gestire un corollario di sensazioni così nitido e variegato non è per nulla semplice.
L’amore che Melanie sente per Jared si scontra con quello che la Viandante prova per un altro ragazzo creando un caos difficile da gestire per entrambe.
Riusciranno a trovare una soluzione per coesistere e per vivere in armonia con gli altri?
Questa storia mi è piaciuta moltissimo. Non solo è originale e ben scritta, ma genera spunti di riflessione molto interessanti.
I personaggi sono realizzati benissimo, con i loro pregi e i loro difetti riescono tutti ad emergere, senza risultare banali elementi di sfondo.
Sono molto colpita dal mondo in cui l’autrice sia riuscita a realizzare le personalità della Viandante e di Melanie e a costruire i loro atteggiamenti e le loro azioni senza risultare innaturale o incoerente.
La parte romance è curata e ben realizzata, l’intera vicenda è dinamica e movimentata, non ci sono punti vuoti e la curiosità di scoprire il finale guida il lettore fino alla fine.
Sono molto soddisfatta di questa lettura e la consiglio ^^

VALUTAZIONE FINALE: 3 FATINE E MEZZO!
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic E MEZZO!

Buona lettura
Anita

4 commenti:

maria rosaria portaccio ha detto...

Ciao,
Io ho letto il libro anni fa e sono rimasta piacevolmente rapita. Ho anche visto il film e devo ammettere mi ha deluso non poco. lo sceneggiatore è andato troppo di fretta. Succede spesso. spero solo che la prossima saga Fantasy pronta a sbarcare nelle sale verso Marzo, salvo ulteriori ritardi, Fallen di Lauren Kate, non lasci con l'amaro in bocca. Io l'ho adorata, e' la prima saga sugli angeli che ho letto!

Anita Blake ha detto...

Ho iniziato il film l'altra sera e non l'ho nemmeno finito...noiosissimo! Una vera delusione :(

CHIARA ROPOLO ha detto...

io ho faticato molto all'inizio, le prime 100 pagine le ho trovate eterne. Per fortuna l'ho letto con un GDL perchè altrimenti avrei mollato credo. E sarebbe stato un peccato perchè alla fine mi è piaciuto

Anita Blake ha detto...

All'inizio anche io ero un pò confusa, ma una volta capita la dinamica della storia mi è piaciuto.