domenica 14 maggio 2017

LA MIA OPINIONE SU: CARRY ON DI RAINBOW ROWELL

Buonasera lettori! Dopo un week end decisamente movimentato sono pronta per pubblicare l'ultima recensione di un romanzo che mi è piaciuto moltissimo e che mi ha fatto sognare. 

Titolo: Carry on
Autore: Rainbow Rowell
Prezzo:€ 17,00 
Editore: Piemme
Trama: Simon Snow è il peggior prescelto di sempre. Questo è ciò che sostiene Baz, il suo compagno di stanza. Baz potrà anche essere un vampiro e un nemico, ma ha probabilmente ragione. Per la maggior parte del tempo infatti Simon non sa far funzionare la sua bacchetta, oppure non sa controllare il suo inestinguibile potere mandando tutto a fuoco. Il suo mentore lo evita, la sua ragazza lo ha lasciato, e un mostro con la sua faccia si aggira per Watford, la scuola di magia in cui frequentano l'ultimo anno. Allora perché Baz non riesce a fare a meno di stargli sempre intorno?

La mia opinione: Carry on è una storia molto particolare nata dall’idea di un romanzo precedente che l’autrice ha deciso di sviluppare e rendere indipendente.
Se non avete letto Fangirl non disperate, perché questa storia non ha legami con i protagonisti, ma se lo conoscete, sicuramente sarete stati colpiti da Simon Snow e i suoi amici.
Vi spiego in breve. La protagonista di Fangirl è una ragazza innamorata di una serie letteraria chiamata Carry on e dei suoi protagonisti tanto da scriverne una fanfiction che compare tra un capitolo e l’altro del libro.
Leggendo sono rimasta subito colpita da questo piacevole intermezzo nella storia originale e non ho potuto fare a meno di sperare che la scrittrice pubblicasse qualcosa a riguardo.
Il mio desiderio è stato esaudito e non appena l’ho visto in libreria sono corsa a comprarlo,  entusiasta di approfondire la loro storia.
Carry On ha una costruzione narrativa completamente diversa dalla norma, perché non parte dall’inizio della storia, ma dalla fine.
Mi spiego meglio. La vicenda è ambientata nel mondo degli Arcimaghi, un universo fantastico simile al nostro, dove però esiste la magia.
Simon Snow è all’ultimo anno di Watford, una scuola per imparare a gestire i propri poteri, ed è l’arcimago più potente del suo mondo anche se non riesce a far funzionare bene i propri poteri.
La vicenda inizia da questo settimo anno e ci racconta, mano a mano, ciò che è successo negli anni precedenti.
Al contrario di quello che si possa pensare con questa tecnica si entra subito nel vivo della vicenda e si instaura subito una forte empatia con i personaggi.
A primo impatto Watford e i suoi personaggi mi hanno ricordato una bozza di Harry Potter, ma non l’ho mai considerata una scopiazzatura anzi, mi ha intrigato lo stesso anche se in modo diverso.
Ho adorato i personaggi, soprattutto la coppia di amici-nemici Simon e Baz. Tutti loro sono terribilmente reali, grazie ad una personalità che bilancia perfettamente difetti e pregi.
Non voglio fare spoiler, ma sappiate che in questo libro ci sono sorprese ad ogni angolo e non annoia nemmeno per un secondo.
La storia è dinamica, intensa ed emozionante.  Mi è piaciuto gustarmela sotto ogni aspetto, sia dal lato fantastico che da quello romantico.
Una vera sorpresa che mi ha lasciato piacevolmente soddisfatta. Spero tanto che l’autrice si metta d’impegno e scriva le avventure che hanno preceduto questo settimo anno a Watford.

VALUTAZIONE FINALE: 4 FATINE
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

Buona lettura
Anita

2 commenti:

CHIARA ROPOLO ha detto...

io invece sto faticando a ingranare con questa storia. Sarà che ho amato tantissimo fangirl e forse avevo aspettative troppo alte, ma non mi sta piacendo come credevo

Anita Blake ha detto...

Fangirl è piaciuto molto anche a me. Carry On è sicuramente una storia particolare. Sul lato fantasy avrei preferito maggiori dettagli, ma per il resto mi è piaciuto molto. Adoro Simon e Baz^^