venerdì 2 gennaio 2015

SCATTI&BOOKS : LA FOTO DELLA SETTIMANA SI ISPIRA A " LA LISTA DEI DESIDERI DIMENTICATI" DI LORI NELSON SPIELMAN

Buonasera lettori! Siete pronti per una nuova puntata di Scatti&Books? La rubrica dedicata ai libri e alle immagini che cerca di concretizzare, attraverso le foto, le mie sensazioni su una lettura in particolare.
Il romanzo di oggi l'ho letto qualche mese fa, ma ricordo che mi aveva colpito particolarmente per cui ho deciso di utilizzarlo per la foto della settimana.

LA FOTO DELLA SETTIMANA SI ISPIRA A: 

LA LISTA DEI DESIDERI DIMENTICATI DI LORI NELSON SPIELMAN
Come vi anticipavo, il romanzo di oggi l'ho letto qualche mese fa, ma ho deciso di utilizzarlo per la foto della settimana, perchè mi aveva colpito particolarmente.
Brett, la protagonista, è una donna sicura di se e del proprio futuro che dalla vita ha avuto tutto ciò che poteva desiderare.
Con la morte della madre, tutto questo cambia. Non solo le viene a mancare un grande affetto, ma il genitore le pone davanti tutti i problemi che nel corso della sua vita dorata aveva ignorato.
Inizia così la sfida di Brett : esaudire tutti i desideri che da ragazza aveva stilato in una lista ormai dimenticata, ma che la madre aveva conservato.
La storia è originale, fa riflettere sul destino e sulle prove a cui la vita ci sottopone quotidianamente.
Per la foto ho usato un mio vecchio diario per enfatizzare l'idea della lista che è alla base del romanzo. Il ciondolo invece racchiude la scritta "Hope" ovvero speranza, il motore principale che spinge la protagonista alla ricerca di una vita migliore.
A trentaquattro anni, Brett Bohlinger ha tutto quello che vuole: un lavoro invidiabile nell'azienda di famiglia, un loft molto trendy, un fidanzato irresistibile e una mamma affettuosissima che è anche la sua migliore amica. Perciò, quando l'adorata madre Elizabeth muore, Brett è devastata per aver perso il suo punto di riferimento. E il dolore si trasforma in rabbia nel momento in cui si ritrova anche con un pugno di mosche. Perché alla lettura del testamento, invece di nominarla nuova amministratrice della Bohlinger Cosmetici, Elizabeth le lascia soltanto una lettera. Ed è una lettera strana, che la esorta a riconsiderare la sua vita, partendo dalla "lista dei desideri" che aveva stilato da ragazzina, vent'anni prima. Solo se nell'arco di un anno realizzerà tutti gli obiettivi di allora - innamorarsi, salvare il mondo, essere felice, desideri semplici e assoluti al contempo - riceverà la sua eredità. Inizialmente riluttante, a Brett non resta che seguire le istruzioni materne: mese dopo mese, ogni volta che Brett spunta una voce della lista, riceve dal notaio una nuova lettera della mamma. Affettuosa, comprensiva, protettiva e piena di una fiducia senza riserve. Come una carezza che la spinge, fra una lacrima e un sorriso, a non mollare e ad aprirsi al domani. A scoprire l'affetto di una famiglia vera e a esplorare il terreno dei sentimenti più teneri. Perché la vita è fatta per essere vissuta, sempre.

2 commenti:

CHIARA ROPOLO ha detto...

molto carina!

Anita Blake ha detto...

Grazie! Un abbraccio :)