lunedì 20 aprile 2015

RECOMMENDATION MONDAY : CONSIGLIA UN LIBRO CHE PARLI DI UNA MALATTIA

Buongiorno lettori! Inauguriamo la settimana con un nuovo appuntamento di Reccomendation Monday, la rubrica del lunedì nata da un'idea del blog Una fragola al giorno, che consiglia un libro diverso ogni settimana in base ad un tema particolare.

Il tema di questa settimana è:
CONSIGLIA UN LIBRO CHE PARLI DI UNA MALATTIA 
Inerente a questo tema il mio consiglio cade su :
STILL ALICE. SENZA RICORDI NON C'E' PRESENTE DI LISA GENOVA

Prezzo. € 16,90
Dati: 2015, 293 pagine
Editore: Piemme  
 Trama: C'è una cosa su cui Alice Howland ha sempre contato: la propria mente. E infatti oggi, a quasi cinquant'anni, è una scienziata di successo, invitata a convegni in tutto il mondo, che ha studiato per anni il cervello umano in tutto il suo mistero. Per questo, quando a una importantissima conferenza, mentre parla davanti a un pubblico internazionale di studiosi come lei, Alice perde una parola - una parola semplice, di cui conosce benissimo il significato - e non riesce più a ritrovarla nel magazzino apparentemente infinito della sua memoria, sa che qualcosa non va. E che nella sua testa sta succedendo qualcosa che nemmeno lei può capire. O fermare. La diagnosi, inimmaginabile fino a un momento prima, è di Alzheimer precoce. Da allora, Alice, perderà molte altre parole. Perderà pian piano i nomi - per primi, quelli delle persone che ama, suo marito, i tre figli ormai adulti. Perderà i ricordi, ciò che ha studiato, ciò che ha fatto di lei la persona che è. In questo viaggio terribile la accompagnerà la sua famiglia: il cui compito straziante sarà di starle vicino, di gioire con lei dei rari momenti, luminosi e fugaci, in cui Alice torna a essere Alice. E, soprattutto, di imparare ad amarla in un altro modo.
Il tema di oggi è indubbiamente un argomento difficile e delicato. I titoli tra cui potevo scegliere erano moltissimi, ma ho preferito optare per un romanzo uscito da poco e che mi ha colpito immediatamente.
Alice, la protagonista , è una scienziata cinquantenne di grande successo. Una donna forte e intelligente che ha sempre contato sul suo intelletto fino al tragico momento in cui la sua mente le si ribella contro.
La diagnosi di Alzheimer precoce è come una doccia fredda, non solo per lei, ma per la sua intera famiglia che assisterà al declino di Alice verso una vita diversa, fatta soltanto di fugaci momenti di lucidità
Un libro profondo, straziante e malinconico che ci racconta una malattia molto particolare e temuta che priva l'uomo di uno dei suoi tesori più importanti : i ricordi.
Non ho ancora letto questo libro, ma spero di farlo molto presto.

Voi invece cosa mi suggerite? Sono pronta per i vostri consigli^^

Buona lettura
Anita

2 commenti:

CHIARA ROPOLO ha detto...

ne ho sentito parlar bene di questo libro, credo ci sia anche un film.
Io invece, a parte colpa delle stelle, ti consiglio La custode di mia sorella che ho appena letto ed è meraviglioso e altrettanto magnifico Io prima di te di Jojo Moyes

Anita Blake ha detto...

Si, mi pare che ne abbiano tratto anche un film. Grazie dei consigli :-)