sabato 13 giugno 2015

LA MIA OPINIONE SU...IL MIO SPLENDIDO MIGLIORE AMICO DI A.G HOWARD

Buonasera lettori! Eccomi qua con una nuova recensione dedicata ad un romanzo davvero entusiasmante.
Il mio splendido migliore amico è un fantasy intrigante ed originale ispirato alla favola di Alice nel Paese delle Meraviglie.

Titolo: Il mio splendido migliore amico

Autrice: Howard A. G.
Prezzo: € 9,90
Dati: 2015, 406 pagine
Editore: Newton Compton  (collana Vertigo)
Trama: Alyssa Gardner riesce a sentire i sussurri dei fiori e degli insetti. Peccato che per lo stesso dono sua madre sia finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carroll il suo "Alice nel Paese delle Meraviglie". Chissà, forse anche Alyssa è pazza, ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora, almeno fin quando riuscirà a ignorare quei sussurri. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, però, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un'incredibile verità: il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l'abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere e per salvare sua madre da un crudele destino che non merita, Alyssa dovrà rimediare ai guai provocati da Alice e superare una serie di prove: prosciugare un oceano di lacrime, risvegliare i partecipanti a un tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell'ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie? 
La mia opinione: Con questo libro è stato amore a prima vista. 
La cover, dai colori accesi e brillanti, mi ha stregato subito spingendomi a leggere la trama, preludio di colpi di scena, avventura, amore e magia.
Sostanzialmente è proprio questo che ho trovato in Uno splendido migliore amico.
La storia di Alyssa mi ha intrigato immediatamente con il suo alone di mistero e la palpabile oscurità.
Lei stessa è un personaggio originale, alternativo e diverso dal solito. 
Da quando la madre è stata internata in manicomio, per averla aggredita brutalmente durante un'allucinazione, la sua vita è cambiata per sempre.
La malattia della madre e lo scherno che la società le riserva l' hanno relegata in una realtà tutta sua, dove contano solo le sue creazioni artistiche e  il suo migliore amico Jeb di cui è segretamente innamorata.
Tutto cambia quando iniziano ad accadere cose strane, molto più strane del solito. La singolare capacità di Alyssa di avvertire i sussurri di piante e insetti si amplifica, sfociando in episodi anomali e molto pericolosi.
Alyssa capisce immediatamente che le visioni e le allucinazioni della madre non sono frutto di una malattia mentale, ma di una terribile realtà.
Le donne della sua famiglia , discendenti della famosa Alice  di Lewis Carroll, sono condannate da una terribile maledizione, causata da quello che ha fatto la loro antenata nel Paese delle Meraviglie.
Alyssa, decisa a salvare se stessa e la madre, inizia ad indagare e insieme a Jeb, finisce in quel mondo oscuro e misterioso, completamente diverso da quello descritto da Lewis Carroll.
Il Paese delle Meraviglie è un universo fantastico di luci ed ombre che unisce la stravaganza di un sogno ad occhi aperti alla mostruosità di un terribile incubo.
I personaggi che lo abitano ricordano solo vagamente quelli della favola, le loro caratteristiche fisiche e caratteriali sono decisamente più macabre e tenebrose rispetto a quelle degli originali. Morpheus è sicuramente la punta di diamante dell'intera storia. Una figura, oscura ed intrigante, difficile da collocare e dal magnetismo formidabile.
Lo vedrei splendidamente in un film di Tim Burton interpretato da Johnny Depp!
La lettura è originale e coinvolgente, riesce a caricare abilmente il lettore, trascinandolo nei meandri del Paese delle Meraviglie e legandolo indissolubilmente al destino dei protagonisti.
Il finale mi è piaciuto anche se è troppo perfetto per essere reale. Avrei preferito che non tutto s'incastrasse cosi bene da sembrare calcolato.
Splendide le atmosfere, ottimi i personaggi e meravigliose le ambientazioni. Un romanzo assolutamente imperdibile per chi ama il fantasy, arricchito da un buona dose di romanticismo.

VALUTAZIONE FINALE: 4 FATINE

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic
Buona lettura
Anita

7 commenti:

Ika ha detto...

Lo voglio leggere da anni *_*

Ika ha detto...

Lo voglio leggere da anni *_*

RobbyRoby ha detto...

ciao
devo leggere questo libro. Ho vinto questo libro e devo dire che mi attira molto.

Emanuela DeFog ha detto...

L'ho letto e mi è molto piaciuto! Anche se il finale mi ha lasciata un po' perplessa...

Anita Blake ha detto...

Anche a me! Più che altro perchè è troppo perfetto, quasi innaturale...

CHIARA ROPOLO ha detto...

voglio leggerlo, voglio leggerlo, voglio leggerlo

Anita Blake ha detto...

Stra consigliato!!!! :)