giovedì 20 agosto 2015

LA MIA OPINIONE SU : IL TRONO DI GHIACCIO DI SARAH J. MAAS

Buonasera lettori! Il lavoro è ricominciato e sfortunatamente il tempo per leggere e scrivere sul blog è diminuito di nuovo…Che tristezza!
Quest’oggi voglio proporvi la recensione di un romanzo fantasy che ha lasciato il segno e che mi ha colpito molto.

Titolo: Il trono di ghiaccio

Autore: Maas Sarah J.

Prezzo: € 17,00

Dati: 2013, 461 pagine

Editore: Mondadori  (collana Chrysalide)
Trama: Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all'inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delie Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno...
 La mia opinione: Questo romanzo è stata una vera e propria scoperta.
Al contrario di ciò che mi aspettavo si è rivelata una lettura appassionante e dinamica che mi ha coinvolto dall’inizio alla fine.
La storia è ambientata nel regno di Adarlan, un universo fantastico dove la magia è stata bandita e che richiama il nostro Medioevo.
Il sovrano che lo governa è freddo e crudele, un uomo barbaro e violento che non esita ad usare la forza bruta sui ribelli.
 Ogni sua decisione è indiscutibile così come quella di indire un torneo per scovare il suo prossimo paladino tra i peggiori malviventi del regno; una scelta che cambierà per sempre la vita di Celaena.
Dalle miniere di Endovier, dov’è prigioniera, l’assassina più temuta di Adarlan si ritrova catapultata nel palazzo reale dove viene accudita come una principessa e addestrata per combattere nel torneo.
Nel castello conoscerà Chaol, il giovane e attraente capitano delle guardie e Dorian, lo splendido principe ereditario.
Entrambi saranno presenze fondamentali per Celaena, due punti di riferimento di cui non potrà fare a meno.
La presenza dell’assassina a palazzo scatenerà una serie di eventi che nessuno si sarebbe mai immaginato.
Omicidi soprannaturali, feroci e cruenti, colpiscono i partecipanti al torneo scatenando il panico e mettendo a dura prova la forza e il coraggio di Celaena.
A preoccuparla non ci sono solo gli omicidi misteriosi e le visioni che da qualche tempo la colpiscono, ma la libertà che è il primo premio per il vincitore del torneo. Se vincerà dovrà servire il sovrano e non sarà costretta a tornare nelle miniere.
Un romanzo ricco e sfaccettato che ci consente di vivere una storia fantastica vivida e reale che non delude mai.
 I personaggi sono realizzati alla perfezione in tutte le loro sfumature caratteriali, sia positive che negative.
Celaena è una ragazza forte e determinata, ribelle e sfrontata, sarcastica e arguta che non perde mai occasioni per stupire il lettore.
Il suo cuore di assassina non è così duro come può sembrare e immediatamente viene conquistato dai due personaggi maschili principali.
Chaol è un ragazzo pacato e intelligente, coraggioso e leale, non solo un allenatore preciso e severo, ma un amico prezioso che potrebbe diventare qualcosa di più.
Dorian è il principe ereditario. Bello da mozzare il fiato, è la preda più ambita dalle cortigiane del regno, per il suo fascino magnetico e la sua sensibilità.
Con Celaena instaura un rapporto passionale, un legame profondo che non prevede soltanto la fisicità, ma che inevitabilmente viene ostacolato dalla profonda differenza sociale che li divide.
Inutile dirvi che anche il lato romance mi ha appassionato da morire e mi ha intrigato molto. Finalmente due protagonisti maschili interessanti e non banali!
 L’andamento della storia è rapido e avvincente. Avventura, azione e mistero si succedono ad un ritmo serrato tra intrighi politici, omicidi soprannaturali, antiche magie e passioni indomabili.
Ho apprezzato moltissimo questo primo capitolo e certamente proseguirò con il secondo volume della serie.
Una lettura che consiglio caldamente a tutti coloro che amano il fantasy caratterizzato da nuove e intriganti sfumature.

VALUTAZIONE FINALE : 4 FATINE E MEZZO!
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic E MEZZO!
Buona lettura
Anita

4 commenti:

Roby Azzurra ha detto...

Stupenda recensione <3 Sono contenta che ti sia piaciuto!! Io l'ho adorato *^*

Anita Blake ha detto...

Ti ringrazio! Mi è piaciuto davvero tanto 😊😊😊

CHIARA ROPOLO ha detto...

io l'ho adorato e ci credo che ci ha messo 10 anni a scriverlo, è curato in tutto. Ho amato persin di più le novelle precedenti

Anita Blake ha detto...

Ci sono rimasta di stucco quando l'ho saputo! Dieci anni sono tanti, ma ne è valsa la pena per questo piccolo capolavoro :D