mercoledì 3 aprile 2013

LA MIA OPINIONE SU ....IL DEMONE DALLA MASCHERA D'ARGENTO DI GIUSEPPE BENEVENTO


Titolo : Il Demone dalla Maschera D'argento
Autore : Giuseppe Benevento
Prezzo: 12,00 euro
Dati : 2a edizione 9/2012, 268 pagine






Se volete acquistarlo andate su :
http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=869612


TRAMA : "Contese per il potere, vendette private, conflitti dettati da ragion di stato e rivalità che affondano in un recente passato: da queste premesse ha origine un’ininterrotta sequenza di avventure ambientate nell’IsolaVerde, dominio di re Guglyem di PortoSicuro, che si era imposto sui confinanti regni di PortoGrosso e dei MontiNevosi, pacificandoli e creando un’alleanza. A turbare la pace sono i propositi malvagi degli Orchi e degli Uomini Selvaggi del Continente, da sempre attratti dalle fiorenti città dell’isola. Ma a tale insidia dall’ esterno si aggiunge l’ambizione di alcuni vassalli risoluti a minare il potere di Guglyem: tra questi, Gustavo LungoBraccio, signore di PortoGrosso a cui Guglyem invia, come ambasciatrice, la propria figlia Ninive per rinnovare il giuramento di fedeltà come garanzia di stabilità e pace per entrambi i popoli. Ma durante il viaggio la principessa subisce un agguato ed è posta in salvo da un personaggio misterioso, il cui viso è celato da una maschera d’argento: è Eroquel, nobile cavaliere dal forte senso dell’onore che, deturpato nel volto per uno scontro in battaglia, ha scelto la vita da eremita. Mosso da lealtà nei confronti del sovrano, dopo aver scoperto un complotto decide di rientrare in città e mostrare al re le prove del tradimento, ma contro di lui si scaglia Drean, marito della principessa Ninive, uomo ambizioso e dal passato oscuro, e ora comandante della Guardia Reale. Ha così inizio un crescendo tumultuoso di avventure, tra scontri nelle foreste, assedi ai castelli e battaglie campali fino al conflitto decisivo tra le milizie dell’IsolaVerde e l’esercito degli Orchi capeggiati dall’Oscuro Signore."

LA MIA OPINIONE :
Il Demone dalla Maschera d' Argento è l'esordio fantasy di un talentuoso scrittore italiano, Giuseppe Benevento. Un ottimo romanzo per tutti coloro che vogliono avvicinarsi al genere e per coloro che già lo conoscono e lo apprezzano.
Dall'ambientazione classica e molto suggestiva,  la storia si evolve in un mondo fantastico, diviso in regni altrettanto particolari ed interessanti. Foreste misteriose, esseri leggendari e valorosi guerrieri si muovono all'interno di questo romanzo, favorendo una lettura scorrevole e affascinante.
Il protagonista, di cui il romanzo stesso porta il nome, è un personaggio ben costuito, dalla personalità forte e sfaccettata. Un uomo avvolto dal mistero, che attira fortemente la curiosità del lettore, sia per il suo oscuro passato, che per la maschera che gli copre interamente il volto.
Il Cavaliere, ottimo guerriero e spadaccino, vive nei boschi,  avvolto dal mito e dalle leggende , nate sul suo essere pericoloso e dannato. Considerato un reietto, un brigante pericoloso, in realtà si rivela un personaggio fedele al Re e di tutt'altra natura, soprattutto quando l'intera Isola Verde si troverà in pericolo.
Sull'orlo della guerra,  provocata dagli Uomini Selvaggi e dagli Orchi, esseri aggressivi e brutali, l' Isola Verde viene coinvolta  in cruente battaglie, aizzate da  profondi tradimenti che colpiranno pesantemente il saggio e pacifico re Guglyem.
Intrighi di corte e oscuri segreti si muovono nell'ombra della corte del Re, pronti a minare il regno e i suoi abitanti. Non solo, ad essere colpito da pesanti accuse, sarà anche  Il Cavaliere dalla maschera d'argento, che dovrà lottare, per difendere il suo onore e le sue buone intenzioni.
Con l'andare della lettura, scoprirete mano a mano la verità su questo particolare personaggio e vi ritroverete inevitabilmente coinvolti nelle sue avventure. Lo stesso vale per gli altri personaggi, di cui è composta la storia. A colpirmi particolarmente è  stato il giovane principe dei Nani, impulsivo, coraggioso, generoso e molto simpatico. Da non dimenticare la principessa Ninive, tanto bella quando coraggiosa e temeraria.
Altro pregio di questo romanzo,  è la cura dei dettagli e dei particolari. Dall'utilizzo di termini s'intuisce la passione dello scrittore per l' argomento. Un' attenzione particolare viene riservata alle armi e alle fortezze, che rendono il romanzo ancora più vivido e realistico.
Concludendo, consiglio questo romanzo a tutti coloro che amano il genere fantasy nella sua forma più pura e originale. Potrete immedesimarvi in duelli, battaglie e combattimenti in un mondo originale, impregnato di magia e mistero.

Buona lettura

3 commenti:

fraghi88 ha detto...

fantasy interessante, partecipo volentieri al giveaway!

Riccardo ha detto...

Dopo la tua recensione ho letto il libro e l'ho trovato davvero interessante. La trama è avvincente e i continui cambiamenti lo rendono pieno di pathos. Ho visto che l'autore ha un sito (http://www.librifantasygib.it/) dove annuncia la scrittura del "Ritorno del Demone". Non vedo l'ora di leggerlo.

Anita Blake ha detto...

Grazie! Sono felice di esserti stata d'aiuto ^^