sabato 7 giugno 2014

MI RICORDO UN LIBRO : LA MIA FAMIGLIA E ALTRI ORRORI DI DANIEL SAFIER

Buon sabato lettori! Il fine settimana è arrivato e porta con se una delle mie rubriche preferite.
Per chi non lo sapesse Mi ricordo un libro è dedicata ai romanzi letti in passato che mi hanno lasciato un buon ricordo.

Titolo: La mia famiglia e altri orrori

Autore: Safier David
Prezzo: € 18,90 
Dati: 2012, 307 pagine
Editore: Sperling & Kupfer  (collana Pandora)


Trama: La famiglia Wiinschmann non è felice. La libreria di mamma Emma è sull'orlo del fallimento, papà Frank è stressato dal lavoro, la figlia Fee - in piena pubertà - non combina nulla, insegue amori sbagliati e va male a scuola, dove la testa di suo fratello Max viene regolarmente infilata nella tazza del gabinetto dalla compagna di cui lui, imberbe dodicenne, è segretamente innamorato. Un disastro. Finché un giorno una vecchia amica di Emma le offre l'opportunità di risollevare le sorti del negozio invitandola a una grande festa in maschera in onore di un'autrice famosa. Questo almeno è quello che capisce Emma. I Wiinschmann si presentano quindi trepidanti e travestiti da mostri: Frank è Frankenstein, Fee una mummia, Max un lupo mannaro ed Emma una vampira. Peccato che al party siano tutti in abito da sera! Occasione persa e umore sotto le scarpe. Lo strano quartetto, sempre più depresso, si avvia verso casa. Ma l'incontro con una finta mendicante sta per cambiare per sempre il corso delle loro vite... 

La mia famiglia e altri orrori è un romanzo terribilmente divertente, caratterizzato da una smaccata originalità e un'ironia semplice e genuina.

Questo è il primo romanzo che ho letto di Daniel Safier e  ne sono rimasta piacevolmente conquistata. La trama, mescola fantasia e realtà, dando vita ad una storia particolare che non si dimentica facilmente.
La lettura è scorrevole, avvincente e si segue come una sit-com televisiva. Attenzione però, a non farvi ingannare dalle apparenze,perchè sotto la facciata di leggerenza, questo romanzo cela un messaggio importante, riguardante la complessità dei rapporti familiari.
Trovo eccezionale l'idea di presentare un argomento serio attraverso un filtro spiritoso e divertente, ricco di originalità e carisma.
Ottimo lo stile narrativo che ingloba il punto di vista di tutti i personaggi, realizzati alla perfezione, con una personalità ben strutturata e dinamica.
Non dimenticherò mai gli Wiinschmann, una nuova e moderna famiglia Addams.



2 commenti:

Annalisa Lupo ha detto...

Mi ha intrigato ciò che hai scritto di questo libro ^-^ L'ho appena aggiunto alla Wishlist

Anita Blake ha detto...

E' divertentissimo e originale, fidati ^^ Da poco hanno pubblicato anche la versione tascabile, molto scontata rispetto alla prima edizione.