sabato 9 agosto 2014

MI RICORDO UN LIBRO : IL MISTERO DEI LIBRI PERDUTI DI MIRIAM MASTROVITO

Buon sabato amici! Finalmente le ferie sono iniziate e ho un sacco di tempo da dedicare al blog e ai miei amati libri. Che bello, non vedevo l’ora!
Per la rubrica di oggi,incentrata sulle letture passate che mi hanno lasciato un ottimo ricordo, vi parlerò di un fantasy nostrano che rientra tra i miei romanzi preferiti.

Titolo: Il mistero dei libri perduti

Autrice: Mastrovito Miriam
Prezzo: € 17,00
Dati. 2011, 271 pagine
Editore:  Zero91

Trama: Tea Reali è una giovane scrittrice. Sogna di pubblicare il suo romanzo senza scendere a compromessi con editori spregiudicati e attenti solo a chiedere l'inevitabile obolo anche agli autori più promettenti. Un giorno, Tea ottiene un colloquio presso la sede centrale della Wizard Edizioni. I corridoi di quel vecchio edificio sembrano condurre lungo una casa degli orrori, le statue di pietra scrutano con occhi terrificanti, lo stesso editore ha un aspetto sinistro e modi poco rassicuranti. Tea è sul punto di scappare, quando una figura indistinguibile sbuca dal nulla e le sottrae il manoscritto. La ragazza insegue il ladro nei sotterranei della Wizard e perde conoscenza. Si risveglierà così a Biichenland, un regno parallelo in cui vive una comunità di Troll. Nessuno di loro sa leggere o scrivere e i libri, rubati dal coraggioso Adelindo, sono stati scambiati per mattoni. Ora il varco che collega i due mondi rischia di chiudersi definitivamente proprio a causa di una presenza umana. Solo liberare la regina Wakandha dal nefasto Morten potrebbe rompere tutti gli strani incantesimi di quel regno.


Un romanzo che ho acquistato casualmente e che si è rivelato una magnifica sorpresa. La storia è originale e avventurosa, costellata di personaggi straordinari e incredibili che difficilmente incontrerete in un'altra storia.

La lettura mi ha conquistato immediatamente, caratterizzata da uno stile fluido e scorrevole, ricco di descrizioni e ambientazioni suggestive e particolari.
L'intreccio è avvincente e ben costruito, niente viene dato per scontato e il finale lascia a bocca aperta.
Ho amato ogni personaggio di questa storia, dal simpaticissimo troll Adelindo alla determinata protagonista. Un romanzo che consiglio profondamente alle appassionate del genere, perchè riesce ad emozionare e a far volare lontano con la fantasia.
Spero di leggere al più presto altre opere di quest’autrice piena di talento.



Buona lettura

Anita

2 commenti:

Annalisa Lupo ha detto...

Questo libro mi ha davvero intrigata!!! E' stato appena aggiunto alla mia wishlist ^-^

Anita Blake ha detto...

E' SORPRENDENTE! Te lo straconsiglio :)