mercoledì 5 agosto 2015

LA MIA OPINIONE SU: FERITA. LA CONFRATERNITA DEL PUGNALE NERO DI J.R WARD

Buongiorno lettori! La recensioni di oggi è dedicata al nono libro della Confraternita del pugnale nero, una serie urban fantasy che seguo con passione da molto tempo.

Titolo: Ferita. La confraternita del pugnale nero. Vol. 9

Autrice: Ward J. R.
Prezzo: € 11,00
Dati: 2015, 524 pagine
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli  (collana Best BUR)
Trama: La bellissima vampira Payne, sorella gemella di Vishous e indomita guerriera, ha appena iniziato ad assaporare la libertà dopo una lunghissima prigionia e si prepara a scoprire un mondo a lei sconosciuto insieme ai membri della Confraternita. Finché un incidente la lascia paralizzata. Quando Payne chiede la morte, piuttosto che rassegnarsi a un'esistenza mutilata, Vishous decide di accettare l'aiuto di un uomo di cui non si fida, Manny Manello, l'unico chirurgo in grado di tentare la difficile operazione che potrà forse restituire alla vampira la capacità di camminare. Tra il dottore e la paziente nasce ben presto un'attrazione che li porta a vivere emozioni e sentimenti mai provati. Qualcuno però è sulle tracce di Payne, in cerca di vendetta: il vampiro Xcor, giunto dall'Europa a capo di un gruppo di rinnegati e rimasto orfano di padre proprio per mano della guerriera. Quali verità nascoste emergeranno dal passato di Xcor e Payne? 
La mia opinione: Dopo qualche mese di pausa ho deciso di proseguire con la mia saga urban fantasy preferita : La Confraternita del pugnale nero.
In questo volume la coppia protagonista è composta da Manny Manello ex collega della dottoressa Jane e Payne la sorella del guerriero Vishous.
Payne è una guerriera, una donna bellissima e coraggiosa, rimasta prigioniera dalla Vergine Scriba per anni finchè non viene liberata e mandata sulla terra presso la sede della Confraternita.
Sfortunatamente un incidente in combattimento la paralizza e nessuno dei medici della Confraternita riesce a curare una frattura così grave e pericolosa.
Jane ricorda molto bene il talento di Manny e senza pensarci due volte ricompare nella sua vita e lo trascina nel covo dei vampiri implorandolo di salvare la vita alla sorella del marito.
Tra Payne e il chirurgo è amore a prima vista, ma le loro esistenze sono troppo diverse per poter stare insieme.
Lei è una vampira guerriera mentre lui è un semplice essere umano con una vita, seppur misera, a cui ritornare.
Il distacco tra loro servirà solo ad acuire il desiderio e l'amore che provano l'uno per l'altra e che nessuno dei due riesce a negare.
Come sempre J.R Ward offre una storia variopinta e dinamica dove generi diversi, dal thriller all'erotico, si mescolano senza alcun tipo di discordanza.
L'elaborazione dei personaggi da parte della scrittrice è impeccabile, nonostante ce ne siano tanti riesce a presentarli tutti perfettamente e senza distinzioni tra primari e secondari.
Alla coppia protagonista s'intrecciano le relazioni amorose, i problemi e le vicende personali degli altri guerrieri che rendono la vicenda intensa e movimentata.
Un ottima lettura per chi cerca  una bella storia d'amore, ma anche azione, avventura a mistero.

VALUTAZIONE FINALE : 4 FATINE

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic
Buona lettura

Anita

2 commenti:

CHIARA ROPOLO ha detto...

questa serie è strepitosa ma questo e quello dopo mi sono piaciuti un po' meno degli altri

Anita Blake ha detto...

Hai ragione! I primi non si dimenticano mai...Rhage,Z,Vishous sono i migliori!!!