giovedì 18 febbraio 2016

LA MIA OPINIONE SU: LA RAGAZZA DRAGO DI LICIA TROISI

Buonasera lettori! La recensione di oggi vi parlerà di un romanzo che non mi è piaciuto e che mi ha lasciato un pochino delusa.
Proseguite per conoscere la mia opinione ^^

Titolo: L' eredità di Thuban. La ragazza drago. Vol. 1

Autore: Troisi Licia
Prezzo: € 10,00
Dati: 2009, 345 pagine
Editore: Mondadori  (collana Oscar bestsellers)
Trama: Sofia guarda Roma attraverso il cancello dell'istituto dove è cresciuta e pensa che ormai non verrà più adottata da nessuno. La vita all'orfanotrofio le sembra un libro in cui la stessa pagina si ripete all'infinito, fino a quando un giorno un professore di antropologia non la prende con sé. Sarà lui a rivelarle che il neo sulla sua fronte è il segno che in lei dimora lo spirito del drago Thuban. Tremila anni fa questa potentissima creatura sconfisse Nidhoggr, la perfida viverna che voleva distruggere l'Albero del Mondo e alterare per sempre l'equilibrio della Natura. Thuban lo imprigionò nelle viscere della Terra, ma il sigillo è sempre più debole: nutrendosi della rabbia e della stupidità degli uomini, e servendosi di feroci emissari, Nidhoggr sta per tornare. Tocca a Sofia e agli altri prescelti fermarlo nell'ultima, definitiva battaglia. La ragazza drago deve solo scegliere di credere al suo dono.
La mia opinione: La ragazza drago è il primo capitolo di una serie fantasy per ragazzi scritta dall’autrice italiana Licia Troisi.
Con questa scrittrice ho un rapporto un po’ particolare. Di suo ho amato particolarmente le Cronache del mondo emerso, ma al contrario non ho apprezzato molto Pandora una delle sue serie più recenti.
Con La ragazza drago, purtroppo,  ho avuto la stessa impressione.
La protagonista di questa storia è Sofia, una tredicenne romana, orfana dalla nascita. La ragazza ha passato tutta la  vita in orfanatrofio finchè un incontro non cambierà per sempre il suo destino.
Un professore, vecchio amico di suo padre, l’adotta e le racconta una stravolgente verità. Sofia scopre che in lei dimora lo spirito di un drago e il suo destino è di combattere le viverne, nemici malvagi e potenti, che vogliono distruggere l’intera stirpe dei draghi.
La trama non è così male anche se non eccelle in originalità ( la parte iniziale mi ha ricordato molto Pandora). Sfortunatamente l’ho trovata un po’ infantile così come la protagonista che non mi è piaciuta.
Con Sofia non sono proprio riuscita ad entrare in sintonia, mi è sembrata lamentosa e un po’ troppo piagnucolona.
Ad ogni pagina mi sono imbattuta in una Sofia rossa come un peperone o in una Sofia con le lacrime agli occhi…un po’ esagerato per i miei gusti.
Lo stile è indubbiamente leggero e scorrevole, ma non ha nulla di particolare e incisivo. Gran parte dei personaggi ricalcano il tipico clichè del fantasy per ragazzi tanto che nessuno di loro mi ha conquistato.
Mi è dispiaciuto molto non aver apprezzato questo libro, ma se ci penso non riesco proprio a ricordare qualcosa che mi abbia colpito.

VALUTAZIONE FINALE: 2 FATINE E MEZZO.

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic E MEZZO!
Buona lettura
Anita

4 commenti:

Bollicina Azzurra ha detto...

Concordo assolutamente:) io sono arrivata fino al terzo e non è variata la mia impressione iniziale.

Anita Blake ha detto...

Non credo che la proseguirò, mi ha proprio deluso. Un vero peccato!

CHIARA ROPOLO ha detto...

un'autrice che non conosco

Anita Blake ha detto...

Come dicevo nella recensione con quest'autrice ho un rapporto particolare. Alcuni suoi libri mi sono piaciuti molto, altri per niente.
Se vuoi fare un tentativo per conoscerla ti consiglierei di partire da "Nihal della terra del vento. Cronache del Mondo Emerso VOL.1"