domenica 6 marzo 2016

BILANCIO MENSILE DEL MERCATINO : LA MIGLIORE E LA PEGGIORE LETTURA DEL MESE E TUTTE LE ATTIVITA' DI FEBBRAIO

Buonasera lettori! Un altro mese è volato portando con se tante bellissime letture che non vedo l’ora di poter condividere con voi.
Febbraio per me è un mese speciale soprattutto perché il 19 festeggio il compleanno. Quest’anno poi ho ricevuto un bellissimo regalo : una libreria su misura tutta per me!
Una sorpresa magnifica di cui non smetterò mai di ringraziare il mio ragazzo ^^
Prima o poi mi deciderò a scattare qualche foto per farvela vedere!!
Bando alle chiacchiere, passiamo al bilancio delle letture di FebbraioEcco la lista completa :

- CERCAMI NEL VENTO DI SILVIA MONTEMURRO
- UN REGALO DA TIFFANY DI MELISSA HILL
- LA RAGAZZA DRAGO DI LICIA TROISI
- RESTA ANCHE DOMANI DI GAYLE FORMAN
- FIRE DI KRISTIN CASHORE
- LO STRAORDINARIO MONDO DI AVA LAVENDER DI LESLYE WALTON
- IL CIMITERO SENZA LAPIDI E ALTRE STORIE NERE DI NEIL GAIMAN
- YOUNGER DI PAMELA REDMOND SATRAN
- CELL DI STEPHEN KING   

Detto questo, passiamo alle nomination!

LA LETTURA MIGLIORE DEL MESE E’:
RESTA ANCHE DOMANI DI GAYLE FORMAN
Trama: Non ti aspetteresti di sentire anche dopo. Eppure la musica continua a uscire dall'autoradio, attraverso le lamiere fumanti. E Mia continua a sentirla, mentre vede se stessa sul ciglio della strada e i genitori poco più in là, uccisi dall'impatto con il camion. Mia è in coma, ma la sua mente vede, soffre, ragiona e, soprattutto, ricorda. La passione per il violoncello e il sogno di diventare una grande musicista, l'ironia implacabile di Kim e la scazzottata che ha inaugurato la loro amicizia, l'amore di un ragazzo che sta per diventare una rockstar e la prima volta che, tra le sue mani, si è sentita vibrare come un delicato strumento. Ma ricorda anche quello che non troverà al suo risveglio: la tenerezza arruffata di suo padre, la grinta di sua madre, la vivacità del piccolo Teddy, l'emozione di vivere ogni giorno in una famiglia di ex batteristi punk e indomabili femministe. A tanta vita non si può rinunciare. Ma cosa rimane di lei, adesso, per cui valga la pena restare anche domani?

Questo libro mi ha toccato con la sua delicatezza e con il modo vivido, naturale e sincero con cui racconta la vita di Mia e quella dei meravigliosi personaggi che l’accompagnano.

E' impossibile non affezionarsi alla protagonista e alla sua famiglia, composta da un corollario di personaggi unici e inimitabili.
La trama nasce da un evento drammatico e indubbiamente molto forte che spinge il lettore a riflettere, a commuoversi e ad emozionarsi profondamente.
Un libro così intenso, profondo e reale con un particolare gusto dolce-amaro che non potrò mai dimenticare.
PER LA RECENSIONE CLICCA QUI 
LA LETTURA PEGGIORE DEL MESE E':
LA RAGAZZA DRAGO DI LICIA TROISI
Trama: Sofia guarda Roma attraverso il cancello dell'istituto dove è cresciuta e pensa che ormai non verrà più adottata da nessuno. La vita all'orfanotrofio le sembra un libro in cui la stessa pagina si ripete all'infinito, fino a quando un giorno un professore di antropologia non la prende con sé. Sarà lui a rivelarle che il neo sulla sua fronte è il segno che in lei dimora lo spirito del drago Thuban. Tremila anni fa questa potentissima creatura sconfisse Nidhoggr, la perfida viverna che voleva distruggere l'Albero del Mondo e alterare per sempre l'equilibrio della Natura. Thuban lo imprigionò nelle viscere della Terra, ma il sigillo è sempre più debole: nutrendosi della rabbia e della stupidità degli uomini, e servendosi di feroci emissari, Nidhoggr sta per tornare. Tocca a Sofia e agli altri prescelti fermarlo nell'ultima, definitiva battaglia. La ragazza drago deve solo scegliere di credere al suo dono.
Con l’autrice di questo libro ho un rapporto un po’ particolare, perché adoro le sue vecchie serie ma non mi piacciono quelle nuove.
La ragazza drago purtroppo appartiene a quest’ultima categoria. La protagonista non mi è piaciuta, l’ho trovata lenta e piagnucolona.
La storia non è molto originale e non ha risvolti che mi hanno catturata.  Un libro come tanti che passerà nel mio personale dimenticatoio.
PER LA RECENSIONE CLICCA QUI
IL PERSONAGGIO DEL MESE E’ :
AVA LAVENDER  di “LO STRAORDINARIO MONDO DI AVA LAVENDER” DI LESLYE WALTON
Indubbiamente il mio secondo romanzo preferito del mese! Originale, intenso e poetico con personaggi fuori del comune.
Ho adorato la fragilità di Ava,  il suo bisogno quasi tangibile di essere normale e il suo grande coraggio.
Sono stata completamente rapita dalla ragazza con le ali ^^
L’ANTOLOGIA DEL MESE E’ :
IL CIMITERO SENZA LAPIDI E ALTRE STORIE NERE DI NEIL GAIMAN
Amo quest’autore e le sue storie macabre e oscure che nascondo sempre un lato tenero e divertente.
Un’antologia che ho apprezzato molto e di cui ho amato ogni dettaglio anche se a conquistarmi sono senza dubbio le atmosfere che mi ricordano tantissimo quelle dei film di Tim Burton.
LA CITAZIONE DEL MESE E’ TRATTA DA “CERCAMI NEL VENTO DI SILVIA MONTEMURRO”:
Quando è amore non ti accorgi di come inizia. Non è una botta che arriva in testa, non è qualcosa che fa male. Se ti guardi indietro e non sai dire il momento esatto in cui ti sei innamorato, forse ci sei dentro fino al collo da più tempo di quanto immagini.
OMAGGI DALLA CASE EDITRICI
-Save me di Jenny Elliot ( dalla EDEN EDITORI)
ROMANZI ACQUISTATI
-Acqua agli elefanti di Gruen Sara
-Il ragazzo dei mondi infiniti di Gaiman Neil; Reaves Michael
-Se fossi una strega di Rees Celia
-La piccola mercante di sogni di Fermine Maxence
-Invisibile di Cremer Andrea; Levithan David
-Il principe della nebbia di Ruiz Zafón Carlos
-L'estate dell'amore perduto di Guzeman Tracy
-La sarta di Dachau di Chamberlain Mary

Ed ecco concluso, l’ultimo bilancio del mese!

Buona  serata
Anita

2 commenti:

CHIARA ROPOLO ha detto...

mese proficuo! Tante belle cose.
La mia miglior lettura è stata: L'imprevedibile caso della scrittrice senza nome di Alice Basso, la peggiore La gemella silenziosa. Preferisco non pensare a tutti i libri che compro sempre...

Anita Blake ha detto...

Grazie dei consigli Chiara! I soldi spesi per i libri sono sempre spesi bene :D