venerdì 8 aprile 2016

LA MIA OPINIONE SU: GRAY. L'AMORE HA UNA SOLA DIREZIONE DI XHARRYSLAUGH

Buonasera lettori! Stasera vi propongo la recensione di un new adult che ho letto in questi giorni, ma che mi ha lasciato piuttosto delusa.
Voi lo avete letto? Fatemi sapere cosa ne pensate^^

Titolo: Gray. L'amore ha una sola direzione
Autore: Xharryslaugh
Prezzo: € 16,00
Dati: 2015, 307 pagine
Editore: Mondadori  (collana Chrysalide)
Trama: "Mi chiamo Heisel, Heisel Gray. Mi piace il mio cognome, 'Grigio', è un po' quello che sono, una terra di mezzo fra il bianco e il nero, fra allegria e tristezza. Ho 18 anni e ho bisogno che qualcuno riaccenda i miei occhi." Il ragazzo che la risveglia c'è e si chiama Harry: bello, misterioso, tatuato e grigio come lei. Harry e Heisel si amano fin dal primo istante. Insieme loro sono come "Una fotografia di Londra di notte, un gelato al cioccolato, una sigaretta dopo aver fatto l'amore. Due occhi verdi, Parigi, New York e Amsterdam. Una rosa rossa, la birra del sabato sera e una polaroid. Il mare, quello delle sere d'estate, calmo e freddo". Ma Harry e Heisel si odiano anche fin dal primo istante. Perché sono incasinati, incasinati e folli. E quindi litigano, si riempiono di graffi e incomprensioni per poi tornare insieme. "Mi ha dato un'altra occasione e io ne ho davvero bisogno. Non m'importa di andare a letto con altre ragazze adesso. Lei è così diversa. E non m'importa se è incasinata, lo sono anch'io. Se andasse bene? Sarebbe stupendo" pensa Harry, e stupendo sarebbe davvero... Ma l'amore è complicato e a renderlo ancora più complesso ci si mette la vita e il passato di ognuno dei due ragazzi, che si porta dietro un esercito di mostri. "Le persone si spaventano quando si rendono conto che non siamo perfetti. Ognuno ha i propri mostri, io ne ho molti, troppi. Finché stanno dentro di me, va tutto bene, quando decidono di saltare fuori, le cose precipitano sempre" spiega Heisel...
La mia opinione: La prima cosa che mi ha colpito di questo romanzo (a parte il particolare pseudonimo usato dall’autrice) è stata la bellissima frase sul retro di copertina.
Con un stile giovanile, ma poetico e passionale la scrittrice esprime un pensiero della protagonista sull’amore che mi ha colpito moltissimo tanto da spingermi ad acquistare il libro.
Purtroppo però, la storia che ho trovato non ha soddisfatto le mie aspettative come immaginavo.
Heisel e Harry sono i classici adolescenti complicati che affollano il genere new adult negli ultimi tempi. Lui è un ragazzaccio tatuato e bellissimo con una storia difficile alle spalle, lei è una ragazza in crisi con se stessa, malinconica e infelice.
La storia è piuttosto scontata e monotona. I due ragazzi hanno comportamenti estremamente discutibili, tra feste ad alto tasso alcolico e compagnie poco raccomandabili non sono sicuramente personaggi da cui prendere esempio.
Harry non mi è piaciuto per niente, soprattutto all’inizio della conoscenza con Heisel. 
E’ violento, molto spesso la strattona e le urla addosso per motivi banali e ad ogni litigata la tradisce con la prima ragazzina che incontra. Questi atteggiamenti fanno soffrire terribilmente Heisel che nonostante tutto lo perdona puntualmente.
Ed è proprio questo che non mi è piaciuto.
Una ragazza non deve accontentarsi e perdonare un ragazzo che le fa del male soprattutto tradendola dopo una lite banale.
Ultimamente mi sembra che i protagonisti maschili dei new adult abbiano bisogno più di un bravo psicologo che di una fidanzata!
Battute a parte, modelli maschili del genere non mi piacciano e non mi piace nemmeno l’dea che vengano proposti  come “fidanzati ideali”, perché una ragazzo che ti tradisce non lo è!
Per carità con l’andare della lettura il suo comportamento migliora, ma non mi è comunque piaciuto molto. Come dice il detto, a volte la prima impressione è quella che conta.
Detto questo penserete che il mio giudizio sia totalmente negativo invece vi sorprenderò affermando che lo stile di quest’autrice mi è piaciuto tantissimo.
Non solo è fluido e scorrevole, ma le parole sono scelte con cura e ci sono frasi davvero belle che mi hanno emozionato e toccato profondamente.
Sono sicura che con una storia diversa, più originale e con protagonisti migliori, quest’autrice mi sarebbe piaciuta molto. Un vero peccato!
VALUTAZIONE FINALE: 2 FATINE E MEZZO!
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic E MEZZO!

Buona lettura
Anita

2 commenti:

Ivana Salerno ha detto...

Concordo pienamente, non è piaciuto moltissimo nemmeno a me. :/

Anita Blake ha detto...

Felice che condividi la mia opinione ^^