lunedì 13 aprile 2015

FILM VS BOOK : CHI VINCERA'? IN QUESTA PUNTATA PARLIAMO DI THE VAMPIRE DIARIES!

Buonasera lettori! Eccomi qua con una nuova puntata della rubrica dedicata ai film tratti dai romanzi. Da buona e fedele lettrice solitamente preferisco il romanzo piuttosto che il film e molto raramente ho optato per il contrario. In questo post andrò ad analizzare una serie tv molto amata dal pubblico italiano, nata da una saga urban fantasy altrettanto famosa.

Il romanzo che confronterò oggi è IL DIARIO DEL VAMPIRO DI LISA JANE SMITH

IL ROMANZO

Titolo: La lotta. Il diario del vampiro
Autrice: Smith Lisa J.
Prezzo: € 12,90
Dati: 2008, 205 pagine
Editore: Newton Compton  (collana Nuova narrativa Newton)
Trama: Due vampiri fratelli, avvolti nell'ombra di un mistero millenario, si contendono l'amore della giovane Elena. Damon è determinato a fare di lei la regina delle tenebre, ed è pronto anche ad uccidere suo fratello per riuscirci. Stefan è alla ricerca di un potere più grande, che gli consenta di eliminare il suo odiato rivale, ma non ha intenzione di cedere alla sete di sangue umano che lo assale. Elena sa che deve prendere una decisione fatale: deve scegliere tra la fedeltà a Stefan e la tenace attrazione per Damon. Nel buio, dentro di lei, è battaglia tra sentimenti contrastanti. Fuori, infuria una lotta senza esclusione di colpi. 
IL FILM ( SERIE TV)
Titolo originale : The Vampire Diaries
Paese : Stati Uniti d'America
Anno : 2009 – in produzione
Genere : horror, thriller, fantasy, mistero, romantico, drammatico
Stagioni : 6
Durata : 45 min (episodio)
Ideatore : Kevin Williamson, Julie Plec

INTERPRETI PRINCIPALI

Nina Dobrev: Elena Gilbert  / Katherine Pierce 
Paul Wesley: Stefan Salvatore
Ian Somerhalder: Damon Salvatore
Steven R. McQueen: Jeremy Gilbert 
Sara Canning: Jenna Sommers 
Katerina Graham: Bonnie Bennett
Candice Accola: Caroline Forbes
Zach Roerig: Matt Donovan
Michael Trevino: Tyler Lockwood
Matthew Davis: Alaric Saltzman 
La mia opinione: Questo è uno dei pochi casi in cui il film batte completamente il libro. Con "La lotta" Lisa Jane Smith ha inaugurato una serie infinita dedicata all'intreccio amoroso tra Elena, una ragazza mortale, e due splendidi fratelli vampiri.
Entrambi vogliono conquistare il cuore della fanciulla e sono disposti a tutto pur di averla. Damon è il fratello malvagio, egoista e ribelle, guidato solo dall'istinto mentre Stefan, posato, razionale e tranquillo è il buono della vicenda.
Inizialmente l'idea della Smith era buona, dopo il successo di Twilight anche io ero stata conquistata da questa nuova avventura romantica, arricchita  da un'ottima parte fantasy e mistery.
Sfortunatamente, la saga si perde con i volumi successivi. L' autrice cerca di allungare la storia a tutti i costi, creando situazioni incoerenti, assurde e paradossali, persino per un fantasy. Elena, la protagonista femminile è viziata, superficiale e altezzosa, un personaggio davvero insopportabile! Per non parlare poi dello stile della Smith, estremamente elementare e semplice, tanto da risultare  noioso.
Al contrario, la serie tv è davvero godibile e intrigante. I personaggi sono ben delineati e anche i secondari hanno uno spessore caratteriale che non li rende semplici elementi di sfondo. Elena è una ragazza coraggiosa e altruista, tutto il contrario della sue gemella letteraria. Damon e Stefan sono interpretati da due attori bravissimi che riescono a tirare fuori il meglio dal loro alterego di carta.
La visione scorre veloce e fluida, ogni episodio e ricco di sorprese e avvenimenti che infondono curiosità nello spettatore, desideroso di proseguire con la puntata successiva.

Come avrete ormai capito, da questo secondo "scontro", ne esce vincitrice la serie televisiva.
Voi che ne pensate?
"Non giudicare mai un libro dal suo film"

2 commenti:

CHIARA ROPOLO ha detto...

ho letto il primo libro ma non mi è proprio piaciuto. Adesso sono curiosa di vedere la serie tv

Anita Blake ha detto...

Nemmeno a me, ho proseguito per inerzia, ma poi non ce l ho fatta più. La serie Tv invece è carinissima :-)