domenica 6 novembre 2016

BILANCIO MENSILE DEL MERCATINO: LA MIGLIORE E LA PEGGIORE LETTURA E TUTTE LE ATTIVITA' DI OTTOBRE!

Buonasera lettori! Ormai possiamo dichiarare ufficialmente aperta la stagione invernale 2017. Le giornate si sono accorciate, la temperatura si è notevolmente abbassata e trovo sempre più piacevoli le serate trascorse in compagnia di un buon libro e di una tisana calda.
Questo mese è trascorso tranquillo. Ho ricevuto tanti nuovi libri dalle case editrici, ho conosciuto nuovi autori e affrontato alcune letture davvero meravigliose e altre. purtroppo, decisamente deludenti.
Eccovi qua la lista completa delle lettura di OTTOBRE :

-STREGA MODERNA DI DEBORA GEARY

-DICIANNOVE MINUTI DI JODI PICOULT
-SEI ORE E VENTITRE' MINUTI DI DOMITILLA SHAULA DI PIETRO
-L'ORRIBILE KARMA DELLA FORMICA DI DANIEL SAFIER
-CAPOLINEA PER LE STELLE DI PHILIP REEVE
-FATEFUL DI CLAUDIA GRAY
LA LETTURA MIGLIORE DEL MESE E’:
DICIANNOVE MINUTI DI JODI PICOULT
Trama: Diciannove minuti bastano per falciare il prato davanti a casa, tingersi i capelli, cuocere al forno i biscotti, ordinare una pizza e farsela consegnare. Ma diciannove minuti bastano anche per seminare strazio e dolore in una tranquilla cittadina, insanguinata dalla follia omicida di un ragazzo di diciassette anni, Peter Houghton, che una mattina entra a scuola armato e compie una strage. Dopo quei diciannove minuti anche chi non era a scuola genitori, parenti, amici delle vittime - ha la vita devastata per sempre. Ognuno tenta di comprendere che cosa possa aver scatenato quella furia in un ragazzo timido e intelligente. E si scopre che Peter, sin dai tempi dell'asilo, ha sopportato il bullismo dei compagni senza mai difendersi. Possibile che il desiderio di vendetta possa condurre un adolescente a un simile gesto? E come mai nessuno si è accorto di niente? Come se non bastasse il giudice incaricato del processo è la madre di Josie, l'amica del cuore di Peter che ultimamente era passata dalla parte degli "aguzzini"... Giudicare sarà molto difficile... anche dopo la sentenza finale.

Jodi Picoult è una delle mie autrici preferite e nemmeno con questo romanzo ha deluso le mie alte aspettative.

Attorno alla strage compiuta da Peter si diramano le vite di decine di personaggi. Vittime e carnefici tormentati dai dubbi e in cerca di risposte, assillati da segreti che legano indissolubilmente la loro vita a ciò che è accaduto.
 L’autrice riesce a tessere impeccabilmente una tela perfetta , un intreccio di destini che ci presenta una serie di personaggi, interessanti e poliedrici, che illustrano mutevoli punti di vista su una situazione decisamente drammatica.
Une lettura profonda ed intensa che coinvolge, emoziona e fa riflettere. Scritta in maniera esemplare e che si divora in pochissimo tempo grazie ai colpi di scena e all’andamento veloce e mutevole. Assolutamente da leggere!
Arriviamo alle note dolenti…
LA LETTURA PEGGIORE DEL MESE E’:
STREGA MODERNA DI DEBORA GEARY
Trama: Lauren è una donna in carriera come tante, tutta dedita al suo lavoro e con pochi svaghi, ma una casuale conversazione in chat le sconvolgerà la vita. Le dicono che è una strega e scopre di possedere alcuni poteri speciali. Da donna pratica, inizialmente rifiuta di crederci, ma dopo aver incontrato Jamie, mago in incognito, avrà la conferma di essere una persona non comune. Abbandonando Chicago per la California, dovrà ben presto imparare a controllare la sua magia, prima di poter capire qualcosa di più su se stessa.

Questo libro mi ha molto deluso. Nonostante la storia avesse i presupposti per essere una lettura brillante e divertente l’ho trovata statica e piuttosto noiosa.

Durante l’intera storia non accade praticamente nulla, non ci sono nemici da affrontare, ne misteri da risolvere o una storia d’amore coinvolgente.
Il libro si limita a raccontarci la vita di Lauren dopo la scoperta dei poteri e il suo ingresso nella congrega che l’ha scoperta.
Una serie che non proseguirò, perchè non mi ha lasciato praticamente nulla.
Passiamo ora alle attività del Mercatino e alle novità di OTTOBRE.

IL PIU’ DIVERTENTE :

L'ORRIBILE KARMA DELLA FORMICA DI DANIEL SAFIER
I romanzi di quest’autore sono tremendamente simpatici e brillanti.  Grazie a situazioni paradossali e surreali, combinate ad uno stile ironico e divertentissimo, ci propone sempre argomenti seri e interessanti su cui riflettere. Ho riso da morire seguendo le avventure della protagonista, una donna in carriera che rinasce sotto forma di svariati tipi di animali.


IL PIU’ SORPRENDENTE :
CAPOLINEA PER LE STELLE DI PHILIP REEVE
Non amo molto i distopici e la fantascienza, ma questo romanzo mi ha sorpreso piacevolmente.
Ho trovato la lettura avvincente, scorrevole e piena di sorprese. L’ambientazione è stupefacente e lascia senza parole ad ogni pagina.  Consigliato anche a chi non ama particolarmente il genere.


IL PERSONAGGIO DEL MESE E’:
PETER DA “DICIANNOVE MINUTI” DI JODI PICOULT
Questo personaggio, raccontato in maniera esemplare attraverso tutte le sfumature caratteriali che lo compongono, mi ha colpito da morire.
E’ l’autore di una strage che ha distrutto decine di vite e cambiato un’intera comunità, ma dietro il gesto si cela un ragazzo piegato dal dolore e dalla sofferenza di essere continuamente vessato e umiliato dai suoi compagni di scuola.
Odiare Peter è facile, ma la prospettiva cambia se si conosce la sua storia, segnata da solitudine e dolore.
LA CITAZIONE DEL MESE E’ TRATTA DA:
DICIANNOVE MINUTI DI JODI PICOULT
Alex sollevò lo sguardo su di lui, e Patrick si sorprese di nuovo a pensare che averla trovata, che stare con lei, era come il primo croco che si vede sbucare dalla neve. Soltanto quando si dà per scontato che l'inverno possa durare per sempre, quella bellezza inaspettata ti coglie di sorpresa. E se non distogli gli occhi da quella vista , se continui a guardare, il resto della neve in qualche modo si scioglie.
OMAGGI DALLE CASE EDITRICI
-SEI ORE E VENTITRE' MINUTI DI DOMITILLA SHAULA DI PIETRO (FANUCCI)
-CAPOLINEA PER LE STELLE DI PHILIP REEVE (GIUNTI)

Ed ecco concluso l’ultimo bilancio del mese!
Buona lettura
Anita

2 commenti:

Francy NeverSayBook ha detto...

Diciannove minuti vorrei leggerlo anche io :) Una mia amica me ne ha parlato molto ma molto bene e il tuo pensiero non può che incuriosirmi ancor di più ^^

Anita Blake ha detto...

A me è piaciuto moltissimo, mi ha proprio rapito ^^